Home News Car Sharing e...

Car Sharing e Bike Sharing gratuiti per studenti e docenti dell’Ateneo di Parma

Presentato un accordo biennale tra Infomobility e Università di Parma dal Rettore Paolo Andrei, dall’Assessore alle Politiche di sostenibilità ambientale del Comune di Parma Tiziana Benassi e dall’Amministratore Unico di Infomobility Giovanni Bacotelli secondo il quale, a partire dal 7 maggio, gli studenti e tutto il personale dell’Università di Parma potranno abbonarsi ai servizi di Car Sharing, Bike Sharing e al parcheggio custodito per le biciclette in Cicletteria gratuitamente.

La finalità, che si inquadra nell’ambito delle misure di Mobility Management  svolte dall’Ateneo parmense, Comune di Parma e Infomobility, è quella di promuovere un maggior uso dei servizi di mobilità sostenibile alternativi all’auto privata fra tutti i membri della comunità universitaria, che oggi consta di circa 28 mila persone, a favore della riduzione dell’inquinamento e del traffico. Gli studenti e i dipendenti dell’Ateneo, per aderire alla promozione, dovranno mostrare il badge identificativo di UniPR, la Student Card oppure compilare il modulo di «dichiarazione sostitutiva» scaricabile dai siti web di Infomobility e di Ateneo insieme a un documento d’identità valido. La promozione scadrà a maggio 2020. Tutte le tariffe e le modalità di fruizione sono consultabili sui siti web di Infomobility, Università di Parma e Comune di Parma.

Tale accordo fa parte dei progetti finanziati dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare attraverso il Programma Sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro, a cui ha partecipato il Comune di Parma come capofila, insieme ad altri 12 partner sia pubblici che privati, tra cui Infomobility, Università di Parma ed Euromobility.