Home Mobilità & Trasporti Sempre più ve...

Sempre più verde il parco auto del Campidoglio

Due Citroën C-Zero e due Citroën Berlingo Electric scendono in campo per portare il loro contributo alla mobilità sostenibile del Comune di Roma. La consegna alla Sindaca Raggi da parte del Direttore Generale di PSA Groupe Massimo Roserba

Il futuro della mobilità nella Capitale, ma non solo, è l’elettrico!”. Con questa consapevolezza – e questa promessa –  la Sindaca di Roma Virginia Raggi ha ricevuto questa mattina dal Direttore Generale di PSA Groupe Massimo Roserba, quattro auto elettriche della Citroën in comodato d’uso gratuito. Si tratta di due Citroën C-Zero (già in uso alla Polizia Locale della Capitale, ai Carabinieri, alla Polizia) e di due Citroën Berlingo Electric. Una significativa mini flotta dal cuore green che andrà ad arricchire il parco auto a zero emissioni del Comune di Roma.

Sono bellissime e importanti per la città – ha detto la Sindaca – e sono perfette come city-car. Noi stiamo rinnovando la nostra flotta e progressivamente la trasformeremo in elettrica”. Quindi la Sindaca si è detta orgogliosa di aggiungere la Citroën tra i partner che stanno collaborando per “rinnovare la flotta dei veicoli di Roma Capitale. Stiamo lavorando sullo sharing elettrico – ha spiegato – e siamo fiduciosi di installare entro il 2020 almeno 700 colonnine per la ricarica elettrica o anche di più. Vogliamo incentivare la modifica del parco auto che circola in città”.

La Sindaca Raggi e il D.G. di PSA Groupe Roserba

Alla consegna il Direttore Generale di PSA Groupe, Massimo Roserba, ha sottolineato: “Con la giornata di oggi rinnoviamo il nostro appoggio alla Sindaca e all’Amministrazione. Ringraziamo ancora per la Formula E, un’indicazione di importante attenzione sul tema della mobilità sostenibile”.

La sperimentazione all’autoparco di Roma Capitale

La C-Zero è un’agile city-car 4 posti dalle dimensioni compatte (passo di 2,55 metri, lunghezza 3,48 metri, larghezza 1,47 metri e raggio di sterzata di soli 4,50 metri) ma dalle prestazioni consistenti infatti ha un ottimo spunto e una velocità di punta superiore ai 130 km/h. È adatta ai trasferimenti urbani e sub-urbani, dove può far valere il notevole «sprint» del suo motore elettrico sincrono a magneti permanenti al neodimio (Nd) da 47 kWh (64 cv).

Il Berlingo Full Electric, che si è velocemente affermato nello specifico segmento, è invece un multispazio, ideale per il trasporto di persone e merci. È silenzioso ma anche divertente da guidare grazie al motore 100% elettrico da 67 cv e una coppia di ben 200 Nm disponibile fin dallo spunto iniziale.

Una folla di curiosi, soprattutto giapponesi, ha fatto da contorno alla «parata» ufficiale della consegna dei quattro mezzi, avvenuta in Piazza del Campidoglio.

[ Roberta Di Giuli ]