Home Mobilità & Trasporti Mobilità Sostenibile L’Europa dei ...

L’Europa dei Mille… Quick Charger!

Nissan LEAF in ricarica

Il millesimo sistema di ricarica veloce installato in Europa è posizionato nel Regno Unito che già detiene il 18% dei Quick Charger CHAdeMO per i veicoli elettrici presenti in Europa. L’ultimo arrivato, che offre gratuitamente energia elettrica a emissioni zero, è di Ecotricity

•• Il tempo è una variabile che pesa quando si parla di auto elettriche. La ricarica completa impiega generalmente 8 ore e i possibili acquirenti rimangono perplessi! L’alternativa c’è, c’è sempre stata, ma ora si è perfezionata e diffusa! Altrove, ovviamente! I Quick Chargers, merce rara nel nostro Paese, si stanno infatti velocemente espandendo nell’altra Europa, quella più a nord di noi, terreno di facile conquista, ed isola «elettricamente» felice…

Il Regno Unito, il più «veloce»!

L’ultimo quick charger installato, che ha fatto raggiungere quota mille per presenze in Europa, fa parte di una rete di 195 caricatori presenti nel Regno Unito, che sta formando corridoi elettrici in tutto il paese, collegando le principali città e villaggi. L’ultimo arrivato è il caricatore veloce sito presso Roadchef Clacket Lane Services a Surrey. A fare il punto sulle nuove strategie di «velocità» è Nissan. L’unità di ricarica rapida è in grado di ricaricare le batterie dei veicoli elettrici compatibili (il prossimo Nissan e-NV200 e i modelli Citroën C-Zero, Mitsubishi i-MiEV, Mitsubishi Outlander PHEV e Peugeot iON) – inclusa la 100% elettrica Nissan LEAF – da zero all’80 per cento di carica in soli 30 minuti, e a costo zero.

LEAF in ricarica GB

Il nuovo Quick Charger CHAdeMO è stato installato in collaborazione con Ecotricity, partner specialista nell’energia verde del Regno Unito e pioniere nella ricarica dei veicoli elettrici. La posizione a sud di Londra, lungo l’autostrada M25, uno dei più attivi in Europa, permette ai guidatori ad ovest della Capitale, un facile accesso al Kent e poi in Europa.

Nissan ha lavorato con partner tra cui IKEA, Moto, Roadchef, Welcome Break e i concessionari Nissan per la creazione di questa rete in rapida crescita, con 124 caricatori rapidi installati nel 2013.

I protagonisti della crescita

Nissan-charger-2Il tasso di installazione dei Quick Charger CHAdeMO in tutta Europa è cresciuto notevolmente nel 2013, aumentando enormemente l’accesso per i clienti di Nissan LEAF. I 16 punti di ricarica veloce che si contavano nel 2010 sono diventati 155 un anno dopo, 540 nel 2012, 1.000 appunto nel 2013 e nel 2014 ne sono previsti oltre 1.800!

Insieme a Nissan, gli investimenti in questo vasto programma di sviluppo delle infrastrutture in Europa provengono da una moltitudine di partner nel settore dell’energia, tra cui la società multinazionale svizzera energetica ABB, i produttori francesi di caricatori rapidi DBT, e il portoghese EFACEC Corporation, leader nel settore dell’elettromeccanica.

Il Direttore dei Veicoli Elettrici di Nissan Europa, Jean Pierre Diernaz, ha commentato: “Questa è una grande svolta per la mobilità a zero emissioni, perché consente a una gamma di veicoli elettrici, tra cui la Nissan LEAF e il prossimo veicolo commerciale 100% elettrico Nissan e-NV200, di estendere rapidamente i propri viaggi. La rete di ricarica del Regno Unito si sta espandendo rapidamente e attraverso il nostro partner Ecotricity, i clienti sono in grado di «rifornire» la loro auto gratuitamente, tramite un’elettricità verde generata da sistemi fotovoltaici e solari“.

L’installazione dei caricatori veloci aumenta notevolmente l’adozione e l’utilizzo di veicoli elettrici. Un altro eloquente esempio la Norvegia, che rappresenta il mercato dei veicoli elettrici più grande d’Europa. Qui, il numero di veicoli a zero emissioni che utilizzano l’autostrada E18 è aumentato di otto volte in un periodo di 18 mesi, dopo l’installazione di un Quick Charger CHAdeMO sul percorso!

Roberta Di Giuli

Ricariche Nissan in Europa