Home Mobilità & Trasporti Mobilità Sostenibile LA FINLANDIA ...

LA FINLANDIA PAESE MODELLO PER TRASPORTI SOSTENIBILI ENTRO IL 2020

VTT's TransSmart

Servizi di mobilità in alternativa all’uso dell’auto privata. Questo il senso delle iniziative in atto nel paese scandinavo. Le strade in Finlandia avranno basse emissioni di rumore da veicoli che si muovono con energie rinnovabili, elettrici, a idrogeno o carburanti biosostenibili. La percentuale di trasporti pubblici e di car pooling nelle aree più densamente popolate sarà incrementata


•• «VTT’s TransSmart» è il progetto studiato in Finlandia, la visione di un modello di paese con trasporti sostenibili e sempre più efficienti in termini di veicoli, sistemi e servizi. I trasporti saranno risultato della fusione tra fonti di energia sostenibili, tecnologie avanzate, sicurezza e servizi di alto livello, alternative per la mobilità e nuovi modi di operare.

”Veicoli sempre più avanzati e lo sviluppo di fonti di energia rinnovabili non saranno abbastanza sulla lunga distanza. È l’intero sistema che deve essere rinnovato ha sottolineato con enfasi Nils-Olof Nylund Direttore del programma VTT’s Research and TransSmart. Non si può pensare che si possa costruire un mondo migliore se rendiamo più smart Helsinki con auto elettriche, per esempio, ha soggiunto Nylund. Le vie del cambiamento devono passare attraverso l’incremento del trasporto pubblico e il ripensamento dell’intero comparto della mobilità e dei servizi logistici per includere il punto di vista della gente che ha bisogno di questi servizi”.

“Le soluzioni smart per i trasporti possono creare viaggi più efficienti, catene logistiche e una panoramica in tempo reale dello stato del sistema dei trasporti. L’idea che è alla base delle soluzioni prospettate in Finlandia è che i viaggiatori potranno scegliere tra numerosi servizi e opzioni e combinarli tra loro in un insieme di viaggi confortevoli: auto privata, a piedi, in bicicletta, in bus, in taxi, con il carpooling, auto e trasporti impiegati insieme, tram, metro, treno e aeroplano. Tutto questo porterà ad una minore necessità dell’auto propria e alla costruzione di aree di parcheggio e strade. Il fuclro dell’idea in questione è ottenere una crescita della fluidità e della facilità di uso e dell’accessibilità a diverse catene di trasporto. I servizi dovranno provvedere a forme di pagamento sicure e prive di rischi”, l’opinion espressa da Raine Hautala, leader per il tema dei servizi del Programma TransSmart.

L’obiettivo 2020 è quello di incrementare il numero di auto che faranno uso di energia rinnovabile. Una percentuale crescente di nuove auto vendute è a trazione elettrica e arriva ormai al 10/15 per cento. Ibride ricaricabili saranno il modello particolarmente favorito nel futuro. L’elettrificazione dei bus pubblici sta avendo un nuovo inizio e si stima che nel 2020 nell’area metropolitana di Helsinki vi saranno più di 100 bus elettrici.

VTT's TransSmartAltro Piano di intervento la costruzione di nuovi impianti di produzione di combustibili sostenibili che stanno prendendo piede in Finlandia. Il target nazionale prevede una percentuale di biofuel del 20 per cento entro la stessa data.

La tesi che sostiene i cambiamenti è anche che i mutamenti di costume nella mobilità portano con sé opportunità di sviluppo e crescita. DRIVE C2X è tra progetti di ricerca leader nel trasporto smart, per testare e sviluppare nuovi servizi di trasporto smart basati sul trasferimento di informazioni tra veicoli. Il progetto, coordinato da Daimler, prevede anche la partecipazione di istituti di ricerca europei al fianco di un certo numero di case automobilistiche continentali.

Il corridoio di trasporto smart tra Helsinki and San Pietroburgo creerà ad esempio anche nuovi servizi per i passeggeri, i motorizzati privati e i trasporti pubblici. Tra i primi ad essere impiantati il controllo delle strade legato alle condizioni meteorologiche e le conseguenti indicazioni di guida, un sistema automatico di bollettini di avviso e allerta sui problemi di blocco del traffico, della situazione reale del traffico e informazioni su congestioni in corso e poi informazioni di servizio per il trasporto pubblico.

Per fare un esempio di questi servizi di informazione tecnologica offerti dalle autorità pubbliche per garantire sicurezza nel traffico, vi è il servizio di chiamata in caso di emergenza basato sul numero europeo comune, il 112. Il progetto finlandese VTT sta anche sviluppando un sistema di eCall in collaborazione con la Commissione Europea, gli stati membri, le industrie, le autorità e altri istituti di ricerca. Tali servizi saranno introdotti negli stati membri dell’Unione entro il 2017, data entro la quale saranno equipaggiati di conseguenza tutte le nuove auto e i nuovi van. In caso di incidente stradale, sensori all’interno del veicolo segnaleranno l’accaduto e il sistema eCall aprirà una procedura di emergenza e un contatto diretto a voce tra il veicolo e il più vicino centro per il pronto intervento stradale. Inoltre invierà un insieme di dati minimi per garantire l’esatta localizzazione geografica del veicolo coinvolto.

VTT's TransSmartIl mercato internazionale per i dispositivi intelligenti sui mezzi di trasporto ha una crescita annuale stimata sul 20 per cento. I nuovi trasporti smart, daranno ulteriore impulso e nuove opportunità di affari per le imprese finlandesi. Un esempio corrente è il «Finnish Road Weather Excellence» project (Vaisala, Arctic Machine, Foreca, Teconer, VTT), che ha dimostrato l’alto livello tecnologico finlandese nel controllo meteo delle strade e nella manutenzione invernale.

“Il trasporto smart sta generando molto interesse ma è necessaria un’ulteriore fase di riflessione prima di vedere l’inizio del materializzarsi di un business proficuo per la Finlandia, ha puntualizzato Karri Rantasila Key Account Manager. Le compagnie hanno bisogno di essere in grado di sviluppare a livello internazionale prodotti e servizi competitivi”.

La cooperazione di tutti gli attori del trasporto stradale è essenziale per poter raggiungere gli obiettivi indicati. A questo fine, il programma d’avanguardia TransSmart, lanciato e coordinato da VTT, richiede molti protagonisti allo stesso tavolo. Scopo del programma è quello di realizzare un sistema di trasporto omogeneo, efficiente e a costi contenuti, amico dell’ambiente.

Roberto Mostarda