Home Mobilità & Trasporti Mobilità Sostenibile Il Giro d&#82...

Il Giro d’Italia di tutti

Cicloturismo, una tendenza in crescita. La road map tracciata da Space Hotels

Pedalare è cool. È uno stile di vita ma anche un piacevole diversivo di cui godere in vacanza. La bicicletta è ecologica, salutare e piacevole, soprattutto se si abbina al panorama e alla scoperta del territorio. Tra il 2017 e il 2018 in Italia sono nati numerosi percorsi e iniziative volti a promuovere il binomio bicicletta-turismo: lungo l’Appennino dalla Liguria alla Sicilia, su tutta la Costa Adriatica, dal Friuli alla Puglia, costeggiando il Tirreno dalla Liguria al Lazio, intorno al lago di Garda… insomma, altro che Giro d’Italia! Non si conquista la maglia rosa, ma molta salute e la scoperta di luoghi straordinari, fuori delle rotte turistiche abituali. Il Gruppo Space Hotels, presente con i suoi alberghi in molte città italiane, promuove da sempre il cicloturismo mettendo a disposizione degli ospiti in molti degli alberghi affiliati biciclette ad uso gratuito o a noleggio, consigliando itinerari e tour guidati.

Appennino Bike Tour

Il progetto «Appennino Bike Tour» prevede che la Dorsale Appenninica dalla Liguria alla Sicilia diventi entro il 2020 la più grande ciclovia d’Italia. Il progetto è presentato dal Ministero dell’Ambiente di concerto con ViviAppennino e rappresenta un modo per rilanciare l’Appennino in modo sostenibile. Il percorso, battezzato «il Giro d’Italia che non t’aspetti», sarà mappato con cartellonistica. Il 16-17 giugno si terrà la Giornata Nazionale Appennino BikeTour: eventi, escursioni e sagre lungo tutta la Dorsale, da Nord a Sud Italia.

Ciclovia Adriatica

Da Trieste a Santa Maria di Leuca si snoderà la Ciclovia Adriatica, un tracciato cicloturistico di 1.700 chilometri di costa percorrendo ben 7 regioni italiane: Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise e Puglia. Questo progetto riconosce l’importanza strategica e culturale delle piste ciclabili per lo sviluppo dei territori, incentivando l’utilizzo della bicicletta come mezzo di trasporto urbano, sportivo e turistico.

Ciclovia Tirrenica

La Ciclovia Tirrenica nasce dalla sinergia tra Lazio, Toscana e Liguria per completare i 1.200 km dell’opera, previsto entro il 2020. Si potrà pedalare da Roma a Ventimiglia (e viceversa) lungo una ciclovia di 1.200 chilometri, dei quali 700 già percorribili, lungo le coste di Lazio, Toscana e Liguria: indicativamente il tracciato dell’antica Via Aurelia. Un itinerario di straordinario valore culturale, paesaggistico e naturalistico connesso con altri itinerari cicloturistici di interesse nazionale ed europeo.

Garda by like

«Garda by like» è un anello ciclabili del Lago di Garda che fa parte del sistema nazionale delle ciclovie turistiche. Con oltre 140 km ad elevata valenza turistica, è un’opera unica a livello mondiale e permetterà all’intera area di diventare una delle capitali del cicloturismo e del turismo lento. Il progetto consiste nel completamento dei percorsi turistici e ciclopedonabili attualmente esistenti sulle sponde del Lago di Garda, utilizzando molte gallerie dismesse e con la realizzazione di spettacolari tratti a sbalzo sul lago. L’infrastruttura ciclabile del più grande lago italiano potrà permettere agli ospiti del Garda di percorrere l’intero periplo in sicurezza, su percorsi protetti, dedicati e ben segnalati.

«Garda by like» s’integrerà alla perfezione con la Ciclovia del Sole che attraversa l’Italia lungo l’asse Nord-Sud e con la Ciclovia Vento che costituisce la dorsale cicloturistica del Po da Torino a Venezia.

Ricadute economiche

Questi percorsi sono solo gli ultimi in ordine di tempo che si stanno sviluppando: vanno ad aggiungersi alla rete delle ciclovie turistiche nazionali che, oltre a inserirsi in una politica per la mobilità sostenibile, vuole contribuire a sviluppare il cicloturismo in Italia. Si stima infatti che in Europa ogni chilometro di ciclabile turistica sia in grado di generare un indotto annuo tra i 110 e i 350mila euro.

Dove dormire

Diversi alberghi del Gruppo Space Hotels mettono a disposizione degli ospiti biciclette per scoprire le città o per passeggiate fuori porta. A Torino l’Hotel Victoria dispone di bici da città o anche bici con pedalata assistita, fornite previa cauzione. Viene fornita una cartina che indica diversi percorsi cicloturistici; inoltre, su richiesta, si organizzano percorsi con guida, nei dintorni oppure nelle Langhe.

L’Hotel Metropole&S.Margherita di Santa Margherita Ligure segnala che in paese c’è un club di biking per le esigenze dei più appassionati o anche semplicemente curiosi. A Bergamo l’Hotel Excelsior San Marco affitta le bici da esterni, quindi può procurarsi qualunque tipologia richiesta. Consiglia agli ospiti tour in bici o in mountain bike nella natura, anche fuori città. A Verona due hotel affiliati a Space Hotels sono bike friendly: l’Hotel Accademia ha 10 bici da città fornite gratuitamente, bianche con il logo della struttura, con seggiolini per bimbi a richiesta. Alla reception vengono suggeriti itinerari da seguire. L’Hotel Italia, 8 bici da città di cui una con seggiolino, tutte con logo hotel e noleggiate gratuitamente, è in contatto con agenzie che organizzano tour tematici guidati. Anche all’Hotel Ovest di Piacenza sono disponibili velocipedi ad uso gratuito con mappa della città e consigli sui percorsi. A Ferrara, la città della bicicletta per antonomasia, l’Hotel Carlton ha in dotazione 14 city bike, di cui 2 con seggiolino e una bici bimbo, tutte con logo hotel. L’uso delle bici prevede un piccolo noleggio di 6 euro per l’intera giornata e 3 euro per mezza giornata. Viene fornito un bike book gratuito con le mappe degli itinerari. A Rimini l’Hotel Ambasciatori dispone di 6 bici da passeggiata con logo dell’hotel; seggiolino su richiesta. L’uso è gratuito per le prime tre ore. Al Calamidoro Hotel di Calcinaia (Pisa) è possibile noleggiare sia bici da città che da montagna, nonché per bambini o dotate di seggiolini. Si consigliano, inoltre, itinerari e luoghi da visitare. A Città di Castello in Umbria l’Hotel Tiferno organizza itinerari in bici, con bici professionali a noleggio, accompagnatore ed assistenza tecnica durante il percorso. Manfredonia dispone di diverse piste ciclabili, ma il Regiohotel Manfredi si appoggia ad operatori locali per suggerire percorsi ad hoc sulla base delle diverse esigenze: si possono scegliere magnifiche escursioni nel bosco, sulla costa e sugli sterrati del Gargano. Le biciclette sono affittate esternamente, nelle tipologie più congeniali: bici da passeggio, mountain bike, city bike o con seggiolino.

Il Gruppo Space Hotels

Lo Space Hotels, gruppo alberghiero nato nel 1974, è attualmente presente in Italia con una collezione unica si oltre 60 alberghi indipendenti da 3 a 5 stelle in 35 destinazioni business e leisure italiane. L’offerta di Space Hotels comprende: soggiorni di lavoro o di vacanza; organizzazione di meeting e congressi; la grande cucina di alcuni tra i migliori chef italiani; relax, massaggi e sauna in eleganti centri benessere.

In ciascun soggiorno sono sempre inclusi breakfast, una bottiglietta d’acqua e free Wi-Fi. Per le prenotazioni è attivo il numero verde gratuito 800.813.013, i GDS (codice SX) o il sito (www.spacehotels.it).

[ Marino Collacciani ]