Home Mobilità & Trasporti Mobilità Sostenibile Enel inaugura...

Enel inaugura polo tecnologico per mobilità elettrica a Vallelunga

7mila colonnine di ricarica per veicoli elettrici entro il 2020, che arriveranno a 14mila entro il 2022. Questi i numeri del Piano nazionale per l’installazione delle infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici presentato oggi da Enel nell’autodromo di Vallelunga, che diventerà il primo polo tecnologico di Enel in tutta Italia per la ricerca sulla mobilità elettrica

Secondo il Piano, Enel investirà tra i 100 e i 300 milioni di euro per lo sviluppo di una rete capillare di ricarica composta da colonnine Quick (22 kW) nelle aree urbane e Fast (50 kW) e Ultra Fast (150 kW) per la ricarica veloce in quelle extraurbane. Circa l’80% dei punti di ricarica verrà installato nelle zone cittadine – di cui il 21% nelle grandi aree metropolitane e il 57% nelle altre città – mentre il restante 20% nelle zone extra-urbane e nelle autostrade per assicurare gli spostamenti di medio e lungo raggio.

“La realizzazione in tutta Italia di questa avanzata infrastruttura di ricarica rappresenta un importante passo avanti per il Paese dal punto di vista tecnologico” ha sottolineato l’Amministratore Delegato di Enel Francesco Starace. “Siamo fortemente impegnati a dare all’Italia un contributo decisivo all’evoluzione di un sistema di mobilità sostenibile. Questo porterà grandi benefici per l’ambiente, il sistema economico, le imprese e i cittadini. Il mondo energetico sta attraversando una profonda fase di cambiamento che coinvolge tutti i suoi aspetti e apre grandi opportunità grazie allo sviluppo di nuove tecnologie, come quelle legate alla e-mobility, che cambiano le abitudini delle persone, migliorandone la vita quotidiana all’interno e all’esterno delle aree urbane”.

Nell’autodromo di Vallelunga, Enel realizzerà il primo polo tecnologico in Italia per la ricerca e lo sviluppo di soluzioni per la mobilità elettrica aggregando istituti di ricerca e start-up del settore. A oggi, nel Centro sono installate oltre 20 infrastrutture di ricarica di tecnologia Enel che consentiranno lo sviluppo e i test delle infrastrutture di ricarica in un ambiente reale (in cui coinvolgere le Case automobilistiche che frequentano il circuito), i test di servizi per la mobilità sostenibile, lo sfruttamento delle competenze di ACI Vallelunga sul tema della sicurezza stradale (con corsi di guida sicura specifici per guidatori di veicoli elettrici) e la creazione di un Centro di competenza specialistico per lo sport racing per lo sviluppo e i test di nuove soluzioni per i veicoli elettrici e per le stazioni di ricarica.

[ Redazione PROTECTAweb ]