Home Mobilità & Trasporti Mobilità Sostenibile Dal 16 settem...

Dal 16 settembre ritorna l’European Mobility Week

Critical Mass Budapest 2013
criticalmass.hu

Alessandro Ferri • Convegni, mostre e iniziative di sensibilizzazione della collettività sulla mobilità sostenibile

 

•• Ritorna oggi, fino al 22 settembre, l’European Mobility Week, la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile. A quindici anni dalla prima edizione, questo evento si è ormai consolidato come un appuntamento internazionale.

 

 

L’EMW racchiude una serie di appuntamenti e iniziative di vario genere (convegni, chiusure al traffico, happening, ecc.), tutti con un obiettivo comune: quello di incoraggiare i cittadini all’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi all’auto privata per gli spostamenti quotidiani.

Gli spostamenti effettuati a piedi, in bicicletta o con mezzi pubblici costituiscono, infatti, le cosiddette «modalità di trasporto sostenibile». Tali, pertanto, da ridurre le emissioni di gas in grado di alterare il clima, attenuare l’inquinamento acustico e naturalmente le congestioni stradali, giocando così un ruolo importante per il benessere fisico e mentale di tutti.

La mobilità sostenibile come strumento

Logo Settimana Mobilità Sostenibile 2013Le città europee – dalle metropoli ai centri minori – possono far molto per migliorare il loro bilancio energetico e le prestazioni ambientali dei sistemi di trasporto locali. Possono impegnarsi per rendere le modalità di spostamento meno dannose possibile per l’ambiente, ovvero il più possibile ecocompatibili. Oltre ai vantaggi per il territorio, vi sono ricadute positive anche sulla vita dei cittadini, che diventa più sana e sicura. La gestione della mobilità sostenibile può quindi essere intesa come uno «strumento», fatto da tante modalità di azione, ognuna complementare all’altra, mirate a sensibilizzare i cittadini e gli amministratori. La Settimana Europea della Mobilità Sostenibile è quindi una formidabile opportunità per incoraggiare e agevolare l’azione a livello locale, ma nell’ambito di un coordinamento europeo.

La Settimana è anche un’occasione per i Comuni, le istituzioni, le organizzazioni e le associazioni di tutta Europa per presentare proposte alternative e sostenibili per i cittadini e ottenere, da questi ultimi, un utile feedback.

Il tema 2013

In ogni edizione della Settimana Europea della Mobilità viene individuato un argomento portante in tema di mobilità sostenibile. È il cosiddetto «focal theme», sulla cui base gli enti locali, aderenti alla «Settimana», vengono invitati ad organizzare attività per la cittadinanza. Gli Enti aderenti, inoltre, sono invitati a lanciare e promuovere misure permanenti, in relazione al tema cardine dell’anno in corso.

 

Mobilità elettrica

 

Lo slogan scelto per questa edizione, “Clean air! It’s your move” (in italiano “Aria pulita! Ora tocca a te”), mira a sensibilizzare la cittadinanza sul legame tra il traffico motorizzato e l’inquinamento atmosferico nelle aree urbane, evidenziando il ruolo attivo che ciascun cittadino può avere nel miglioramento della qualità dell’aria attraverso le proprie scelte di mobilità.

Ricerche e analisi statistiche dimostrano ormai chiaramente il legame tra mobilità urbana, inquinamento atmosferico e salute dei cittadini. Attraverso lo slogan proposto, quindi, le città europee sono incoraggiate a stimolare cambiamenti nelle modalità di spostamento individuali, a gestire al meglio la domanda di mobilità e individuare strumenti di pianificazione urbana che consentano un più ampio impiego di mezzi di trasporto ecocompatibili. Alla «Settimana» del 2013 hanno aderito 105 Amministrazioni italiane, fra cui il Ministero dell’Ambiente.

Il ruolo del Ministero dell’Ambiente

Piste ciclabiliIl Dicastero ha aderito, anche quest’anno, alla Settimana della Mobilità condividendone gli obiettivi, svolgendo un ruolo di coordinamento nazionale e di supporto delle iniziative e degli eventi attuati da Comuni e associazioni, nonché promuovendo la partecipazione attiva dei cittadini e specifiche azioni a carattere nazionale.

L’adesione alla Settimana rappresenta, inoltre, un’importante vetrina per gli Enti locali, potendo concorrere al premio ufficiale della Settimana Europea della Mobilità, che verrà assegnato durante una cerimonia alla presenza di rappresentanti della UE. Per concorrere all’assegnazione di tale premio gli Enti Locali devono registrare le loro attività sul sito www.mobilityweek.eu e sottoscrivere la Carta EMW ma, soprattutto, devono preliminarmente soddisfare le tre regole «d’oro» della Settimana, ovvero organizzare una settimana di attività, attuare almeno una nuova misura a carattere permanente e prevedere – preferibilmente per il 22 settembre – la giornata «In città senza la mia auto». La città vincitrice, scelta tra 10 finaliste da un gruppo di esperti dei trasporti, è premiata con un video promozionale gratuito – fino a 3 minuti di clip in inglese e nella lingua del Paese di appartenenza – per evidenziare i successi conseguiti con le politiche realizzate. Le più meritevoli iniziative realizzate dai 10 soggetti selezionali, inoltre, saranno oggetto di promozione attraverso i vari canali di comunicazione della Settimana.

Al fine di ampliare gli obiettivi della manifestazione, e la platea di partecipanti, quali cittadini, Enti locali e associazioni, la Commissione Europea ha lanciato nel luglio del 2012 la campagna triennale denominata SUM (Sustainable Urban Mobility), con l’obiettivo di favorire la diffusione della mobilità sostenibile nei 27 Stati membri della UE, oltre Norvegia, Islanda, Liechtenstein e Croazia.

Nissan LEAFFra i tanti convegni sull’argomento, segnaliamo «Smart Mobility per Città più Vivibili», previsto a Roma martedì 17: il convegno è promosso dall’Ambasciata dei Paesi Bassi e dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Roma Capitale e il Ministero dell’Ambiente. L’argomento dominante è la sfida delle città del 21° Secolo, e come vincerla: sono previsti contributi di 16 esperti di altissimo livello – 8 olandesi e 8 italiani. L’obiettivo dell’incontro è mettere a confronto le migliori attività e soluzioni dei due Paesi davanti a un pubblico di tecnici, imprenditori e amministratori. L’incontro si svolgerà presso la Sala Protomoteca in Campidoglio, dalle 9.00 alle 17.00: interverranno il Sindaco di Roma Ignazio Marino, l’Ambasciatore olandese Michiel den Hond, ed il Ministro dell’Ambiente Andrea Orlando.

La giornata sarà suddivisa in quattro sezioni, dedicate alla crescita intelligente, alla mobilità elettrica, alla logistica e alla ciclabilità. E a sottolineare la vocazione «ciclistica» dell’iniziativa, poco dopo i discorsi di apertura, l’Ambasciatore den Hond regalerà due biciclette artigianali, di alto design, della ditta olandese VanMoof, rispettivamente al Ministro Orlando ed al Sindaco Marino.

Maggiori informazioni in merito sono disponibili nella sezione dedicata del sito www.mobilityweek.eu.

 

 

Alessandro Ferri