Home Aziende Mitsubishi El...

Mitsubishi Electric climatizza il prestigioso Hotel Milano Scala

L’Hotel è ora totalmente ecosostenibile grazie a un innovativo sistema di climatizzazione, trattamento dell’aria e produzione di acqua calda sanitaria a recupero di calore

Il prestigioso Hotel Milano Scala, struttura alberghiera di lusso nata 9 anni fa nel cuore di Milano a pochi metri dall’omonimo monumento italiano della Musica, ha scelto Mitsubishi per offrire alla propria clientela tutti i comfort nel pieno rispetto dell’ambiente.

La posizione dell’hotel, un palazzo storico nel cuore di Brera, non rendeva possibile ricavare energia sufficiente da impianti solari o eolici e proprio per questo motivo, si è cercata una soluzione che garantisse alti livelli di sostenibilità.

L’attività di ricerca ha ovviamente comportato lo studio di più soluzioni tra cui si è posto in evidenza l’impianto di Mitsubishi Electric, rivelatosi come la scelta più idonea e funzionale.

L’Azienda giapponese sviluppa da sempre soluzioni tecnologiche innovative ed eco-sostenibili che guardano al futuro, e promuove una maggiore responsabilità ambientale diffondendo una cultura condivisa della sostenibilità.

L’impianto

L’Hotel è il primo a Milano ad utilizzare un sistema di climatizzazione a recupero di calore condensato ad acqua, unità di trattamento aria e produzione di acqua calda sanitaria con tecnologia Mitsubishi Electric che si avvale dell’elettricità come fonte di energia.

È stata la Divisione Climatizzazione italiana del colosso giapponese (leader mondiale nella produzione, nel marketing e nella commercializzazione di apparecchiature elettriche ed elettroniche) a dotare l’Hotel di un innovativo sistema Compo Multi VRF serie WR2, , un impianto di climatizzazione e produzione di acqua calda a recupero di calore che opera senza immettere agenti inquinanti nell’atmosfera.

 

L’acqua di condensazione viene prelevata dalla falda acquifera presente in abbondanza nel sottosuolo della città di Milano e questo ha permesso di installare le unità motocondensanti nei locali tecnici ai piani interrati, salvaguardando così la preziosa estetica della terrazza dell’hotel che è stata quindi destinata a luogo di incontro e relax per gli ospiti, soluzione che ci auguriamo venga seguita anche in altri alberghi di lusso siti in zone centrali e storiche delle nostre belle città d’arte.

Grazie ai sistemi Compo Multi VRF serie WR2 a recupero di calore condensati ad acqua, si riescono ad ottenere COP elevatissimi e rendimenti costanti. L’efficienza dei sistemi VRF migliora ulteriormente durante le fasi di recupero di calore tra unità interne dedicate alla climatizzazione e i produttori di acqua calda sanitaria, i quali, per garantire affidabilità e continuità di servizio, sono stati collegati in modo distribuito a diverse unità motocondensanti. L’applicazione di tutte queste tecnologie in un unico impianto, comporta un risparmio energetico stimabile in circa il 35% ~ 45% rispetto ad un sistema tradizionale, e ad una riduzione delle emissioni di CO2 stimabile in circa -40% ~ 50% rispetto ad una caldaia a gas, e -50% ~ 60% rispetto ad una caldaia a gasolio.

L’Hotel è costituito da 4 piani interrati e 7 piani fuori terra integrati da una serie di terrazze ricche di verde, tanto da avere al suo interno anche un proprio orto.

Il sistema di climatizzazione è composto da 17 unità motocondensanti, di cui 12 del tipo a recupero di calore per il trattamento dei locali e la produzione di acqua calda sanitaria e 5 del tipo a pompa di calore per alimentare le unità di trattamento aria denominate FAU. Le unità motocondensanti, le unità di trattamento aria FAU e la stazione di pompaggio e accumulo, sono state installate al piano 4° interrato, all’interno di quattro locali tecnici dedicati.

Ai sistemi a recupero di calore sono collegate 90 unità interne di diversa tipologia e 10 moduli idronici modello HWS per la produzione di acqua calda sanitaria. Per ottimizzare la distribuzione frigorifera, sfruttando la peculiare modularità dei sistemi Compo Multi VRF, i moduli idronici HWS sono stati installati allo stesso piano delle unità interne del medesimo sistema, mentre due accumuli da 2.000 litri di acqua calda sanitaria ciascuno sono stati installati al piano 4° interrato. Il sistema di gestione e supervisione è costituito da centralizzatori AG-150 Web server, che si integrano nel sistema di “building management” attraverso delle apposite interfacce con protocollo di comunicazione LonWorks.

Un sistema per molte soluzioni

Con questo innovativo sistema, Mitsubishi Electric offre al settore degli alberghi, dell’immobiliare residenziale e del terziario, un prodotto completo, mantenendo l’energia elettrica come unica fonte di alimentazione. Il sistema, infatti, recupera l’energia utilizzata per generare climatizzazione e se ne serve per la produzione dell’acqua calda per uso sanitario (bagni, piscina, SPA, ristorante), senza che quest’operazione comporti produzione di CO2 in loco.

Mitsubishi Electric ha potenziato e perfezionato l’offerta di sistemi VRF con l’introduzione della tecnologia «a inverter», grazie alla quale i sistemi erogano solo la potenza necessaria per rispondere ai requisiti di qualsiasi edificio. L’efficacia di questi sistemi consente di non sprecare energia preziosa scaldando o raffreddando in modo eccessivo, a vantaggio di una sensibile riduzione dei costi di esercizio. I sistemi alternativi, apparentemente più economici, richiedono infatti costi d’esercizio più elevati.

L’innovativo sistema Compo Multi VRF garantisce benessere e comfort totale: in inverno, i sistemi VRF riscaldano gli ambienti attraverso le unità interne, mentre d’estate le stesse unità hanno il compito di raffreddare e deumidificare”, afferma Simone Molesini, Project Engineering Section Manager di Mitsubishi ElectricL’obiettivo di Mitsubishi Electric è da sempre quello di realizzare prodotti e soluzioni innovative, in grado di integrarsi perfettamente all’interno di ogni destinazione d’uso, garantendo comfort ed ottime prestazioni, nel pieno rispetto dell’ambiente”.

Mitsubishi Electric a 360°

Mitsubishi Electric, con un’esperienza di quasi 100 anni nella produzione, nel marketing e nella commercializzazione di apparecchiature elettriche ed elettroniche, è riconosciuta quale azienda leader a livello mondiale. I prodotti e i componenti Mitsubishi Electric trovano applicazione in molteplici campi: informatica e telecomunicazioni, ricerca spaziale e comunicazioni satellitari, elettronica di consumo, tecnologia per applicazioni industriali, energia, trasporti e costruzioni. In linea con lo spirito del proprio corporate statement «Changes for the Better» e del proprio motto ambientale «Eco Changes», Mitsubishi Electric ambisce a essere una primaria green company a livello globale, capace di arricchire la società attraverso la propria tecnologia. L’azienda si avvale della collaborazione di oltre 135.000 dipendenti nel mondo e ha raggiunto nell’anno fiscale terminato il 31 marzo 2018 un fatturato complessivo di 4.444,4 miliardi di Yen (Rif. IFRS; 41,9 miliardi di US$*). In Europa è presente dal 1969 con insediamenti in 18 Paesi: Belgio, Repubblica Ceca, Francia, Germania, Olanda, Italia, Irlanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Russia, Slovacchia, Spagna, Svezia, Regno Unito, Turchia e Ungheria. La filiale italiana, costituita nel 1985, opera con cinque divisioni commerciali: Climatizzazione – climatizzazione per ambienti residenziali, commerciali e industriali, riscaldamento, deumidificazione e trattamento aria; Automazione Industriale e Meccatronica – apparecchi e sistemi per l’automazione industriale; Semiconduttori – componentistica elettronica; Automotive – sistemi e componenti per il controllo dei dispositivi di auto e moto veicoli; Trasporti – prodotti e  sistemi per il settore dei trasporti ferroviari.

[ Redazione PROTECTAweb ]

 

Per maggiori informazioni visitare il sito: http://it.mitsubishielectric.com/it/

*Al cambio di 106 Yen per 1 dollaro US, cambio fornito dal Tokyo Exchange Market in data 31/03/2018