Home Aziende Samsung sfida...

Samsung sfida Panasonic per le batterie del comparto automotive

samsung

Batterie a carica rapida super efficienti, la nuova sfida del colosso sudcoreano che in soli 20 minuti garantirà una ricarica dell’80% e una autonomia di oltre 600 chilometri

•• Al Salone di Detroit Samsung SDI ha presentato una innovativa batteria per auto che permette di aumentare l’autonomia di percorrenza di un veicolo elettrico riducendo sensibilmente il tempo di ricarica. 

L’alleanza Panasonic-Tesla

panasonic-teslaFinora solo l’americana Tesla grazie al pack batterie sviluppato da Panasonic poteva vantare un’autonomia superiore ai 500 chilometri e tempi di ricarica molto brevi nelle proprie stazioni Supercharger da 120 kW (16 in Italia). Erano sufficienti 30 minuti di ricarica per percorrere 270 chilometri. Queste batterie – che misurano 21 mm x 70 mm, poco più grandi delle comuni stilo AA – sono prodotte nella GigaFactory in Nevada, il più grande stabilimento al mondo per la produzione di batterie agli ioni di litio realizzato da Tesla e Panasonic.

Tanto per chiarire, la Tesla 60 utilizza 5.376 di queste batterie contenute in un pack con 14 moduli da 384 batterie, mentre nella Tesla 85 ci sono 7.104 batterie in 16 moduli con 444 batterie ciascuno.

Maggiore efficienza con i pack Samsung SDI

La sudcoreana Samsung SDI risponde alla giapponese Panasonic con un nuovo pack batterie che raddoppia l’attuale efficienza, portando l’autonomia a 600 km con un tempo di ricarica di soli 20 minuti, e riduce significativamente anche il peso. Quindi una cura dimagrante non solo per le batterie ma anche per i singoli moduli che passano da 12 batterie (2-3 kWh) a 24 batterie (6-8 kWh), praticamente più del doppio.

Samsung


Queste batterie sono ancora dei prototipi e saranno immesse sul mercato non prima del 2021 ma come annunciato dal CEO di Samsung SDI, Nam-Seong Cho i nuovi prodotti di Samsung SDI, comprese le celle delle batterie ad alta densità, i pacchetti a basso altezza e soluzioni LVS, contribuiranno ad incrementare la presenza del marchio in Nord America e nei mercati automobilistici mondiali. La società spera di migliorare la competitività puntando sulla sua nuova fabbrica di batterie a Xian (Cina) e prevede di soddisfare le diverse esigenze e le specifiche dei produttori globali, attraverso la definizione di una gamma completa di prodotti”.


Paolo Pauletta 
[14 Gen 2017]