Home Ambiente Volkswagen: i...

Volkswagen: il clima in fabbrica parla italiano

volkswagen - climaveneta

Per ristrutturare la climatizzazione dell’impianto di Bratislava, il brand tedesco si affida a Climaveneta

•• All’indomani del crollo dei Paesi dell’Est, iniziò a ridisegnarsi non solo la mappa dell’Europa, ma anche il posizionamento strategico dei poli produttivi. E segnatamente, delle fabbriche di automobili. Quella di Bratislava, in Slovacchia, nasce nella configurazione attuale nel maggio del 1991. Quando il gruppo VW rilevò un vecchio impianto produttivo, costruito a sua volta nel 1969 dalla disciolta Cecoslovacchia in cui, un tempo, l’industria locale ambiva a realizzare un modello di auto per i Paesi dell’Est in collaborazione con l’Alfa Romeo. Quell’auto non andò oltre il modello in gesso, ma in compenso la fabbrica fu costruita e, per oltre vent’anni, fu il luogo dove vennero prodotti autovetture Skoda e autocarri Tatra.

volkswagen

Con gli investimenti successivi all’acquisto da parte della Volkswagen, la fabbrica di Bratislava prese in poco tempo la fisionomia di un moderno impianto produttivo. Già dagli anni Novanta in poi sono stati sfornati qui alcuni dei più importanti modelli del Gruppo (Polo, Golf, Passat e Seat Ibiza) mentre, oggi, vi sono prodotti auto di cinque Marchi: dai grandi SUV (Audi Q7, Porsche Cayenne e Touareg) alla city-car Up! con le consorelle Seat Mii e Skoda Citigo. Le auto sono esportate prevalentemente in Europa, Russia, Cina e Stati Uniti. 

Climatizzazione dell’impianto affidata a Climaveneta

Per accrescere l’efficienza energetica di un impianto che, oggi, si estende su una superficie totale di 1.780.058 mq, ed è suddiviso in diverse aree, Volkswagen si è da tempo rivolta a Climaveneta, azienda di Bassano del Grappa fondata nel 1971 e leader nel settore della climatizzazione industriale. Che ha fornito, dal 2002 a oggi, trentadue unità Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems. Sostituire le unità della climatizzazione non è stato un lavoro da poco: ogni area distinta riguarda una particolare fase di produzione, e deve pertanto avere impianti e unità dedicati.

volkswagen

In linea con la politica di sostenibilità del gruppo Volkswagen, le unità per la climatizzazione sono state selezionate secondo criteri di alta efficienza e rispetto per l’ambiente. Le trentadue unità Climaveneta sono 27 chiller e 5 close control, che garantiscono globalmente una capacità di raffreddamento totale di circa 16.000 kW. I fattori chiave di questo intervento portato avanti negli anni si racchiudono nell’elevata efficienza, nell’ottenimento di una perfetta temperatura interna costantemente monitorata e indipendente dalle escursioni termiche esterne e, soprattutto, nessuna emissione locale di CO2.

Alessandro Ferri
[24 Feb 2017]

Unità Installate


3x FOCS2-W/CA/-3001

1xNECS-W/0182/B

1xNECS-W/0452/B,

1x NECS-N-0512/LN

1x NX-CA-0502P

8x FOCS-FC/NG/B 3152

1xNECS-W-0804/B

1xNECS-NR-0412/SL

1xNECS-W-0302/B

3xFOCS2-W-CA-E-1801

1xNECS-W-0552

3x i-AFU A-70

3x i-BDC 092LN

1x i-AXO 18

1x i-BRE 027