Home Ambiente Vivere second...

Vivere secondo natura: la Fiera del benessere

Open Air Expo

Open Air Expo è la Fiera del naturale e del benessere che si terrà a Forte Marghera dal 17 al 19 aprile. Tra le tematiche portanti: alimentazione ed ambiente

Alimentazione, Benessere, Ambiente, Turismo-sport e tempo libero. Sono le carte da giocare nella partita irrinunciabile della qualità della vita. E sono le tematiche che affronterà, dal 17 al 19 aprile 2015, a Forte Marghera – oasi naturalistica e splendido esempio di archeologia industriale a pochi minuti dal centro storico di Venezia – Open Air Expo, la Fiera del naturale e del benessere, rassegna organizzata da Expo Venice. Dunque, sul suggestivo palcoscenico andranno in scena le proposte del mercato su salute e qualità della vita attraverso la cura del corpo, l’alimentazione e le discipline sportive.

La manifestazione, che lo scorso anno ha registrato 100 espositori da tutta Italia, più di 50 associazioni sportive e culturali ed oltre 10.000 visitatori, approfondisce dunque le tematiche:

Alimentazione: una vetrina con il meglio dell’enogastronomia tipica regionale e delle produzioni alimentari biologiche, biodinamiche e tipiche certificate, integratori, alimenti dietetici ed equosolidali, sementi e piante per l’agricoltura ecocompatibile. Ad Open Air la riflessione, nell’anno dell’Expo, su corretti stili di nutrimento del corpo, su un’alimentazione sana e sicura che nasce in primis dall’incontro equilibrato tra produttore e consumatori finali.

Benessere: spazio riservato alla persona ed al suo equilibrio psicofisico. Una rassegna completa di prodotti per la bellezza, dalla medicina tradizionale all’alternativa, ma anche tisane e profumi naturali, erboristeria e fitoterapici, integratori naturali, omeopatia e medicine non convenzionali, abbigliamento e tessuti naturali. Per chi ama la cura di sé, inoltre, le irrinunciabili proposte di centri benessere, terme, enti ed associazioni, per migliorare la qualità della vita, correggendo quelle cattive abitudini che talvolta in modo inconsapevole ci portiamo nel quotidiano. Idee non solo, per chi ne ha esperienza, ma anche per chi avvicina per la prima volta a terapie e pratiche alternative per costruire uno stile personale e trovare un equilibrio psicofisico approfondendo le scienze naturali.

Ambiente: un emporio biologico con prodotti ecocompatibili, tessuti ed abbigliamento naturali, soluzioni di arredo ecologiche. Un’ampia gamma di idee e soluzioni volte a ridurre le emissioni, al rispetto dell’ambiente e allo sviluppo ecosostenibile, un viaggio «green» per scoprire e valutare interventi migliorativi in termini di efficienza energetica per le proprie abitazioni. Design e fashion a basso consumo, ma ricchi di stile.

Turismo, sport e tempo libero: alle soglie della stagione turistica proposte stimolanti per le proprie vacanze, per quanti amano la vita en plein air e desiderano trovare idee e nuove mete, dalle terme alle marine, passando per case in montagna, resort e porti turistici. Ad Open Air il pubblico potrà scoprire le ultime novità in tema di cicloturismo, escursionismo, turismo accessibile, itti-turismo, circuiti d’arte ed anche gli ultimi modelli di biciclette, mountain bike, veicoli elettrici, city bike, attrezzatura per il trekking, abbigliamento outdoor e sportivo, accessori.

Open Air Expo è, grazie ad un nutrito programma di eventi collaterali, l’occasione per approfondire le tematiche di più stretta attualità in merito al vivere naturale e sostenibile.

In via di definizione il calendario di incontri del Caffè Letterario, spazio in partnership con la Feltrinelli, riservato a dibattiti e presentazioni di libri con gli autori. Tra gli appuntamenti, la presentazione in anteprima al pubblico di Cerealia, festival dedicato al mondo dei cereali tra cultura, alimentazione, società ed economia, con un focus sul pane; mentre al mondo della pesca sostenibile è riservato un convegno sulla pesca in Adriatico con il coinvolgimento delle più importanti associazioni del settore. Non mancherà un approfondimento sulle tipicità alimentari del territorio con gli eventi a cura di Slow Food che, per l’occasione, oltre ai consueti laboratori del gusto, approfondirà il tema dell’uso delle spezie e dei prodotti agroalimentari presidiati per la cosmesi e la cura della persona.

[Redazione PROTECTAweb]
[4 Feb 2015]