Home Ambiente Toscana Resor...

Toscana Resort Castelfalfi ha scelto l’efficientamento energetico bio-sostenibile

Resort Castelfalfi

Economia circolare e turismo sostenibile per valorizzare il territorio

•• Il borgo medievale di Castelfalfi nel Comune di Montaione in provincia di Firenze, dopo anni di abbandono è stato riportato a nuova vita dalla multinazionale tedesca TUI, leader mondiale nei servizi per il turismo, che ha realizzato un lussuoso hotel a 5 stelle e diversi appartamenti ricavati nelle varie case del borgo dominato da un fiero castello.

Resort Castelfalfi

La centrale a biomasse

Resort Castelfalfi
Resort Castelfalfi

L’imponente lavoro di restauro ha imposto anche di realizzare una centrale energetica a biomasse, optando per un sistema ecocompatibile per il riscaldamento dell’intera struttura ricettiva. La soluzione scelta è quella proposta da Renovo Bioenergy, azienda di Mantova leader nella realizzazione e gestione di impianti per la produzione di energia elettrica e termica da fonti rinnovabili. Con un investimento di 3 milioni di euro, la centrale energetica fornisce l’energia termica necessaria per la climatizzazione invernale ed estiva di tutto il Toscana Resort Castelfalfi. 

L’impianto costituito da 2 caldaie Schmid Energy Solution UTSR da 500 kWh ciascuna, viene alimentato con cippato vergine ricavato dalla manutenzione delle aree boschive della tenuta, nonché da altri sottoprodotti agricoli provenienti da scarti di potatura. Un tipo di efficientamento energetico che segue un modello di «economia circolare».

Secondo la Commissione europea questa definizione si applica quando “i rifiuti e l’uso delle risorse sono minimizzati e le risorse sono mantenute all’interno dell’economia, quando un prodotto ha raggiunto la fine del proprio ciclo per essere usato ancora e ancora per poter generare ulteriore valore”.

Resort Castelfalfi

Resort Castelfalfi

Da evidenziare che secondo un rapporto del GSE (Gestore Servizi Energetici), l’Italia è riuscita a raggiungere quota 17% di energia rinnovabile con 6 anni di anticipo rispetto agli obiettivi posti dall’Unione Europea entro il 2020 e per questo traguardo ha contribuito in modo significativo l’energia termica prodotta da biomasse.

Resort Castelfalfi

Piena soddisfazione per l’impianto realizzato a Castelfalfi è stata espressa da Stefano Arvati, Presidente di Renovo S.p.A. che ha detto: “Sono orgoglioso di mettere a disposizione di Toscana Resort Castelfalfi il know-how acquisito da Renovo nella progettazione, realizzazione e gestione di centrali termoelettriche dimensionate per approvvigionarsi, in modo sostenibile, con le sole risorse «di scarto» non sfruttate del territorio“.

Resort Castelfalfi

Nonostante l’iniziale diffidenza da parte della comunità locale nei confronti di una ristrutturazione tanto imponente dell’antico borgo, il Sindaco di Montaione Paolo Pomponi ha riconosciuto il valore aggiunto che questo sistema di efficientamento energetico ha apportato al territorio. Montaione è la prima municipalità europea ad aver conseguito le certificazioni ambientali ISO 14001, ISO 50001 e la prestigiosa European Energy Award Gold.

Resort Castelfalfi

Il CEO di Toscana Resort Castelfalfi Stefan Neuhaus ha aggiunto che la partnership con Renovo S.p.A. comprende l’approvvigionamento idrico e la depurazione delle acque di tutta la struttura. Con un prossimo investimento sarà realizzato un parco fotovoltaico per la produzione di energia elettrica.

Maria Rosaria Pizzo

[21 Dic 2016]

[ Caratteristiche impianto: Caldaia termica a biomassa Schmid Energy Solution UTSR-550 ]

Resort Castelfalfi