Home Ambiente Alta Badia, b...

Alta Badia, bollettino innevamento nel rispetto totale della natura

Novità assoluta: entra in funzione da sabato 2 dicembre il primo «Bollettino Innevamento» che permette agli sciatori di monitorare, in tempo reale, l’avanzamento dei lavori sulle piste dell’Alta Badia, grazie ad un particolare sistema, sviluppato da Skicarosello-Corvara per godersi una vacanza rilassante e disintossicante

Parte il countdown per il periodo dell’anno piú atteso dagli appassionati sciatori. Sabato 2 dicembre, l’Alta Badia apre i battenti della stagione invernale 2017/18, grazie anche alle tecniche di innevamento all’avanguardia, adottate nella località sciistica per eccellenza.

Tecnica e natura

Il comprensorio sciistico dispone, infatti di un sistema di innevamento artificiale di ultima generazione e ad elevate prestazioni, che assicura condizioni sciistiche ottimali a partire da inizio dicembre. L’Alta Badia quest’anno presenta un’importante novità, il «Bollettino Innevamento» che permette di controllare l’attività dei cannoni sparaneve e la produzione della neve artificiale, sul proprio dispositivo mobile o stando comodamente seduti davanti al computer.

L’aggregatore di dati, sviluppato da Skicarosello-Corvara, in collaborazione con Business Process Engineering Srl, raccoglie le informazioni sulla produzione di neve, sui battipista e sulle piste ormai pronte all’apertura, per un monitoraggio dell’innevamento, in tempo reale. L’applicazione, denominata SKI.P.BX, si basa sulla tecnologia XBPR (eXtensible Business Process Repository) che elabora i dati e li riorganizza tramite un approccio semantico. L’idea originale prevedeva l’utilizzo per ottimizzare la risorsa naturale a noi più preziosa, l’acqua e minimizzare i consumi di elettricità. In un secondo momento ci si è accorti che una parte delle informazioni, come l’avanzamento dell’innevamento e la preparazione piste è di interesse anche dell’ospite. Ricordiamo che l’Alta Badia investe da anni nella politica ambientale, nel pieno rispetto della natura, con impianti di risalita non inquinanti, chalet e case ecologiche, teleriscaldamento, efficientamento energetico e per un trasporto più sostenibile.

Paradiso incontamimato

Il bollettino è dunque dedicato a quegli sciatori, che non vedono l’ora di potersi cimentare tra una curva e l’altra sulle piste dell’Alta Badia. Grazie al bollettino innevamento ci si può informare sullo stato di alcune tra le piú importanti piste dell’Alta Badia: Piz Sorega, Col Alto, Boé e naturalmente la Gran Risa, dove il 17 e il 18 dicembre si svolgeranno le tradizionali gare di Coppa del Mondo di Sci Alpino.

Per informazioni

Gli interessati possono iscriversi al bollettino, di modo da essere informati periodicamente sull’avanzamento dei lavori:

http://snowreport.skicarosello.it/skicarosello/.

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al Consorzio Turistico Alta Badia (www.altabadia.org – Tel.: 0471/836176-847037 – Email:[email protected]).  La comunicazione di eventi e novità dell’Ala Badia è afffidata da anni alla preziosa e puntuale cura di Nicole Dorigo ([email protected] – Tel. 0471.847037).

[ Riccardo Collacciani ]