Home Ambiente Agricoltura La risposta s...

La risposta sana agli organismi nocivi in agricoltura

Multiossigen ha sviluppato e brevettato BIOZON, un corroborante vegetale, naturale ed ecologico, per abbattere gli organismi nocivi in agricoltura. Efficace anche per le coltivazioni biologiche

Pesticidi e antiparassitari devono vedersela con l’ozono. Ad individuare questa virtuosa alternativa, naturale, ecologica ed efficace per l’agricoltura, è stata la Multiossigen, società italiana con sede a Gorle in provincia di Bergamo, che si occupa principalmente di ricerca, sviluppo e produzione di generatori di ozono e prodotti il cui principio attivo è l’ozono. Partendo, dunque, dai risultati ottenuti con l’ossigeno-ozono terapia in ambito medicale, gli studiosi hanno dato vita a BIOZON, un corroborante vegetale che consente di abbattere organismi nocivi come virus, batteri, funghi e parassiti.

Dall’ozono una soluzione, che permetterà ai consumatori di alimentarsi meglio grazie all’assenza di componenti chimici. Si tratta di BIOZON, un olio arricchito con ozono come soluzione per evitare di ricorrere a pesticidi e antiparassitari in agricoltura.

Il dott. Manuele Camolese, AD di Multiossigen, spiega così la nascita di BIOZON: “Dopo aver visto i risultati ottenuti con l’ozono in ambito medico e veterinario, d’accordo con la Società Scientifica di Ossigeno Ozono Terapia (SIOOT), abbiamo deciso di investire in ricerca per comprendere se fosse possibile ottenere risultati analoghi anche in agricoltura, con l’obiettivo di incrementare e migliorare la produzione e tutelare l’ambiente e la salute delle persone. Ci siamo così concentrati sull’analisi, la sperimentazione e la realizzazione di una miscela che mantenesse al più alto livello possibile le caratteristiche tipiche dell’ozono – in particolare le sue proprietà antibatteriche ed antimicotiche, oltre che l’attività di stimolazione immunitaria e di riattivazione del microcircolo – allo scopo di favorire il massimo benessere delle colture. È nato così BIOZON, che abbiamo poi brevettato a livello internazionale”.

A godere delle performance del nuovo olio azonizzato sarà anche l’agricoltura biologica (ai sensi del Regolamento CE 843/07, 889/08 e successive integrazioni e modifiche), trattandosi di un prodotto completamente naturale ed ecologico, quindi per un’agricoltura e un ambiente più sani.

Il prof. Marianno Franzini, Presidente di SIOOT Internazionale e inventore di BIOZON aggiunge: “Tramite le ricerche di Multiossigen, abbiamo scoperto che l’olio destinato all’alimentazione umana è il giusto veicolo per stabilizzare la molecola dell’ozono. Così abbiamo iniziato a trattare le piante con questo preparato, riscontrando risultati sorprendenti. A quel punto abbiamo intrapreso l’iter burocratico, con le relative sperimentazioni, previsto dal Consiglio per la Ricerca in Agricoltura (C.R.A.). E da lì il prodotto è stato inserito fra i corroboranti per l’agricoltura biologica, biodinamica e convenzionale”.

BIOZON in azione

BIOZON agisce innanzitutto aumentando la clorofilla nelle piante, stimolando la fotosintesi. Distribuito sulla pianta, crea una protezione che la difende dagli attacchi degli organismi patogeni. Il suo utilizzo è sicuramente consigliato nelle prime fasi di sviluppo della coltura, grazie all’attività corroborante che aumenta i meccanismi di difesa della pianta. Inoltre, essendo un prodotto che contiene ozono, BIOZON trova la sua più interessante applicazione nelle fasi in cui gli organismi patogeni attaccano le piante. Utilizzando il trattamento nella fase di pre-raccolta dei prodotti ortofrutticoli, ne migliora le qualità nutraceutiche.

Destinatarie ideali di BIOZON sono innanzitutto le piante da frutto e le colture orticole, perché maggiormente soggette all’azione di virosi, batteriosi e funghi (come peronospora, mal bianco e muffa grigia). BIOZON allontana anche i parassiti, come gli afidi e la mosca della frutta. Può essere utilizzato per giardini, orti e abitazioni in maniera totalmente sicura. Oggi il suo utilizzo è richiesto da molte aziende agricole per diversi tipi di colture. Sono stati osservati importanti risultati contro oidio, peronospora, drosofila ed altri insetti.

[ Roberta Di Giuli ]